Pulecinella
Flag Counter

I testi delle canzoni napoletane

ENG
ITA
RUS

T'hê pigliato 'o sole


Museca: Enzo Barile,

Vierse: Renato Fiore.

Anno: 1961

Ti sei presa il sole


Musica: Enzo Barile,

Versi: Renato Fiore.

Anno: 1961

Dint'a 'stu core,
'Stu core comm' ô ggelo,
Trasiste tu comm'a 'nu raggio 'e sole
E nce purtaste ll'aria
E nce scriviste "ammore".
Mò, pe' 'st'ammore, chiagneno
'E suonne mieje cu mme.

T'hê pigliato 'o sole,
Pecché?…
Dimme pecché?
M'hê rimasto 'int' ô core
'Na voce ca suspira e chiamma a tte.
T'hê purtato 'o sole
E mò
Nun tuorne cchiù
E m'hê mise 'int' ê vvene,
Cchiù forte mò,
'Nu desiderio 'e te.

Ah, ah, ah,
'Stu bbene quanta mmale ca me fa!
Ah, ah, ah,
'Stu desiderio nun me fa campà.

T'hê pigliato 'o sole,
Pecché?…
Dimme pecché?
Torna cu mme
Ca io moro senza sole e senz' 'e te.

T'hê pigliato 'o sole,
T'hê arrubbato 'o sole.

Dentro a questo cuore,
Questo cuore come il gelo,
Entrasti tu come un raggio di sole
E ci portasti l'aria
E ci scrivesti "amore".
Ora, per quest'amore, piangono
I sogni miei con me.

Ti sei presa il sole,
Perché?…
Dimmi perché?
Mi hai rimasto nel cuore
Una voce che sospira e ti chiama.
Ti sei portata via con te il sole
Ed ora
Non torni più
E mi hai messo nelle vene,
Più forte ora,
Un desiderio di te.

Ah, ah, ah,
Questo bene quanto male che mi fa!
Ah, ah, ah,
Questo desiderio non mi fa vivere.

Ti sei presa il sole,
Perché?…
Dimmi perché?
Torna con me
Perché io muoio senza sole e senza di te.

Ti sei presa il sole,
Ti sei rubata il sole.

tradotto da Natalia Cernega