Pulecinella

I testi delle canzoni napoletane

ENG
ITA
RUS

T'aspettavo


Museca: Vincenzo Acampora,

Vierse: Vittorio Annona.

Anno: 1961

Ti aspettavo


Musica: Vincenzo Acampora,

Versi: Vittorio Annona.

Anno: 1961

'E vvote, quanta vvote,
Sperduto pe' 'sta via,
Aggio desiderato
'Nu poco 'e cumpagnia.
Ll'ora pareva 'nu juorno,
Pareva 'n'eterno luntano 'a te.

T'aspettavo
Comme 'a notte aspetta 'o sole
Tale e quale comm'a me.
T'aspettavo,
Me sentevo troppo sulo,
Troppo sulo senza 'e te.

Cammenavo e ll'ombra mia
Me pareva ll'ombra toja.
Dint'a ll'aria te sentevo, te vedevo riturnà.
Sì turnata, mo tenimmoce abbracciate
E dimmello pure tu
Ca nun nce lassammo cchiù!

Sì turnata,
Mo nun nce lassammo cchiù!

A volte, quante volte,
Sperduto per questa strada,
Ho desiderato
Un po' di compagnia.
L'ora mi sembrava un giorno,
Sembrava un'eternità lontano da te.

Ti aspettavo
Come la notte aspetta il sole
Uguale come me.
Ti aspettavo,
Mi sentivo troppo solo,
Troppo solo senza di te.

Camminavo e l'ombra mia
Mi sembrava l'ombra tua.
Nell'aria ti sentivo, ti vedevo ritornare.
Sei tornata, ora teniamoci abbracciati
E dimmelo anche tu
Che non ci lasciamo più!

Sei tornata,
Ora non ci lasciamo più!