Pulecinella
Flag Counter

I testi delle canzoni napoletane

ENG
ITA
RUS

Songo 'e 'n'ato


Museca: Domenico Pirozzi,

Vierse: Raffaele Paliotti.

Anno: 1969

Sono di un altro


Musica: Domenico Pirozzi,

Versi: Raffaele Paliotti.

Anno: 1969

Nun guarde si me 'ncuntre 'mmiez' â via
E suoffre pecché nun può salutà.
'A stessa sufferenza è ppure 'a mia,
Pe' chesto ffaccio almeno 'e te 'ncuntrà.

Ma si stammo 'mmiez' â ggente
E parimmo indifferente
Ce guardammo,
Ce capimmo senza parlà.

"Songo 'e 'n'ato", –
Me dice cu chist'uocchie 'nnammurate.
"Songo 'e 'n'ato
Ca more si sta 'n'ora senz' 'e me".
Ma 'e palpite 'e 'stu core sò pe' tte…

Sò pe' tte ca notte e ghiuorno
Passa 'a vita suspiranno
E me dice suspiranno: "Songo 'e 'n'ato".

Ê vvote si te veco 'mmiez' â via
'Na voce strana tenta 'e me parlà:
" 'O ssaje, 'o ssaje ched'è 'a gelusia?"
Stò ascenno pazzo e niente pozzo fà.

"Songo 'e 'n'ato", –
Me dice cu chist'uocchie 'nnammurate.
"Songo 'e 'n'ato
Ca more si sta 'n'ora senz' 'e me".
Ma 'e palpite 'e 'stu core sò pe' tte…

Sò pe' tte ca notte e ghiuorno
Passa 'a vita suspiranno
E me dice suspiranno: "Songo 'e 'n'ato".

Non guardi se mi incontri in mezzo alla via
E soffri perché non puoi salutare.
La stessa sofferenza è anche la mia,
Per questo faccio almeno di incontrarti.

Ma se stiamo in mezzo alla gente
E sembriamo indifferenti
Ci guardiamo,
Ci capiamo senza parlare.

"Sono di un altro", –
Mi dici con questi occhi innamorati.
"Sono di un altro
Che muore se sta un'ora senza di me".
Ma i palpiti di questo cuore sono per te…

Sono per te che notte e giorno
Passa la vita sospirando
E mi dice sospirando: "Sono di un altro".

A volte se ti vedo in mezzo alla via
Una voce strana tenta di parlarmi:
"Lo sai, lo sai che cos'è la gelosia?"
Sto diventando pazzo e niente posso fare.

"Sono di un altro", –
Mi dici con questi occhi innamorati.
"Sono di un altro
Che muore se sta un'ora senza di me".
Ma i palpiti di questo cuore sono per te…

Sono per te che notte e giorno
Passa la vita sospirando
E mi dice sospirando: "Sono di un altro".

tradotto da Natalia Cernega