Strofette indiscrete

(1924)

music: Vincenzo D'Annibale,
lyrics: Cesare Pozzetti.
Instrumental version


Signorina dal viso biancastro,
Dalle labbra di un rosso di fuoco
E dal collo che sembra alabastro,
Deh, vi prego, fermatevi un poco!
Trattener
Chi vi guarda non può
Un sussulto…
Non dico di no!
Una scossa si prova
Che so!
È sorpresa?
Non dico di no!

Signorina dal petto sporgente,
Sollevato, sorretto e… lustrato
E che intero mostrate alla gente
Colorito, incipriato, e… imbiancato,
Quel che provo,
Che sento, non so!
Una smania?
Non dico di no!
Qualche male colpire
Mi può…
È un disastro?
Non dico di no!

Signorina che in giro portate
Tutto il resto dipinto e… scoperto,
Voi lo sguardo di tutti attirate
E vi capita spesso… l'incerto!
Ma il marito
Trovate?… Non so!
È un problema?
Non dico di no!
La lanterna ci vuole
Per cercarlo…
Non dico di no!