Milanesina

(1921)

music: Vincenzo D'Annibale,
lyrics: Pasquale Cristiano.
Instrumental version


Girando per Milano, stamattina,
In tanta nebbia ho visto alfine il sole
Ed ho incontrato te, milanesina,
Poema di dolcezza e di beltà.
Milanesina,
Tu mi ricordi Napoli;
Hai la pupilla vivida e turchina,
Siccome l'onda della mia marina;
Un'estasi nostalgica
Sai darmi nel guardar.

Quel sorrisetto lieve sulla bocca,
Che non si schiude a dirmi una parola,
Così soavemente il cor mi tocca,
Che mi ricolma di felicità.
Milanesina,
Tu mi ricordi Napoli;
Hai la pupilla vivida e turchina,
Siccome l'onda della mia marina;
Un'estasi nostalgica
Sai darmi nel guardar.

Il tuo silenzio par che dica: "Taci"
Ed io muto sarò, se sei contenta,
Ma saprò dirti con sospiri e baci
Tutto l'amor che già sento per te.
Milanesina,
Tu mi ricordi Napoli;
Hai la pupilla vivida e turchina,
Siccome l'onda della mia marina;
Un'estasi nostalgica
Sai darmi nel guardar.

Milanesina…