Bandiera

Le canzoni siciliane

Sicilia
Caltanissetta
Flag Counter

Si maritau Rosa

(Si è sposata Rosa)




Canzone popolare siciliana.



Canta
Gian Campione
(1946 - 2005)


Vinni la primavera,
Li mennuli sù 'nciuri
A ttia 'nfocu d'amuri,
Lu cori t'addumò.

Ri quanti beddi giuvini
Ca passanu pi 'sta strata,
Nuddu di 'na taliata
Digna la casa tò.

Si maritau Rosa,
Saridda e Pippinedda
E tu ca sì 'a cchiù bedda
Nun ti pò marità.

L'aceddi s'assicutunu
Facennu discurseddi.
Ah, quanti cosi beddi
Ca ti fannu sunnà.

E tu tra peni e lacrimi
Ristruggi la tò vita.
Tu ti vò fari zita,
Tu ti vò marità.

Si maritau Rosa,
Saridda e Pippinedda
E tu ca sì 'a cchiù bedda
Nun ti pò marità.

È venuta la primavera,
I mandorli sono in fiore
A te un fuoco d'amore,
Il cuore ti ha acceso.

Quanti belli giovani
Che passano per questa strada,
Nessuno di uno sguardo
Degna la casa tua.

Si è sposata Rosa,
Sara e Giuseppina
E tu che sei la più bella
Non ti puoi sposare.

Gli uccelli si rincorrono
Facendo discorsetti.
Ah, quante cose belle
Che ti fanno suonare.

E tu tra pene e lacrime
Distruggi la tua vita.
Tu ti vuoi fidanzare,
Tu ti vuoi sposare.

Si è sposata Rosa,
Sara e Giuseppina
E tu che sei la più bella
Non ti puoi sposare.