Pulecenella
Flag Counter

Strumenti
napoletani

Il mandolino

Testi delle canzoni napoletane

RussiaRUS
ItaliaITA
InghilterraENG

Senza mamma


Museca: Francesco Pennino,

Vierze: Francesco Pennino.

Anno: 1918

Senza mamma


Musica: Francesco Pennino,

Versi: Francesco Pennino.

Anno: 1918


Sulo p'ammore, pe' 'na 'nfama 'e niente,
Me ne partette 'a sott' ô sciato 'e mamma.
E pe' stutà dint'a 'stu core 'a sciamma
D' 'o primm'ammore, me n'avett' 'a jì!

Me ne venette ccà, sulo e sperduto,
Senza 'na voce ca cunforta 'o core,
Senza ll'ammore 'e mamma ca nun more
E ca sempe felice te pò ffà!

Senza mamma!
Ah, quant'è forte 'sta parola 'ncore!
Senz'ammore
Che me ne faccio 'e chesta giuventù?

Quanno 'a surdato i' fuje cungedato,
Turnaje 'a casa 'e Rosa, 'a scellerata!
Truvaje a chella 'nfama 'mmaretata,
C' 'o meglio amico me stette a tradì!

Currette â casa 'e mammema chiagnenno,
Lle raccuntavo 'o fatto, essa 'o ssapeva!
Cu 'e llacreme int'a ll'uocchie me diceva:
"Parte luntano, cerca 'e t' 'a scurdà!"

Senza mamma!
Jastemmo chistu munno traditore!
Senza core,
Ca te vò bbene, nun se pò campà!

E mentre ca 'o penziero me strujeva,
Doppo tre anne 'e pene e pucundria,
'Na lettera arrivaje d' 'a sora mia,
Ca mammema era morta a tiempo fa!

Mò che ne resta 'e chesta vita mia?
Tutto ca io speravo mò è fernuto!
Ll'ammore, 'o cchiù sincero, aggio perduto!
'O bbene 'e mamma nun pò maje turnà!

Senza mamma!
Nun se pò cchiù sanà chistu dulore!
Senz'ammore,
Meglio è ca moro, che ce campo a ffà?



Solo per amore, per una infame di niente,
Me ne andai da sotto al fiato di mamma.
E per spegnere dentro a questo cuore la fiamma
Del primo amore, me ne dovetti andare!

Me ne venni qui, solo e sperduto,
Senza una voce che conforta il cuore,
Senza l'amore di mamma che non muore
E che sempre felice ti può fare!

Senza mamma!
Ah, quanto è forte questa parola nel cuore!
Senza amore
Cosa me ne faccio di questa gioventù?

Quando fui congedato da soldato,
Tornai a casa di Rosa, la scellerata!
Trovai quella infame maritata,
Con il mio migliore amico mi tradì!

Corsi a casa di mamma piangendo,
Le raccontavo l'accaduto, lei lo sapeva!
Con le lacrime negli occhi mi diceva:
"Partitene lontano, cerca di dimenticarla!"

Senza mamma!
Bestemmio questo mondo traditore!
Senza cuore,
Che ti vuol bene, non si può vivere!

E mentre che il pensiero mi tormentava,
Dopo tre anni di pene e malinconia,
Una lettera arrivò da mia sorella,
Che mamma mia era morta da tempo!

Ora cosa ne resta di questa vita mia?
Tutto ciò che speravo ora è finito!
L'amore, più sincero, ho perso!
Il bene di mamma non può mai tornare!

Senza mamma!
Non si può più sanare questo dolore!
Senza amore,
Meglio che io muoia, che vivo a fare?

tradotto da Natalia Cernega