Pulecinella

I testi delle canzoni napoletane

ENG
ITA
RUS

Scetate!


Museca: Mario Pasquale Costa,

Vierse: Ferdinando Russo.

Anno: 1887

Svegliati!


Musica: Mario Pasquale Costa,

Versi: Ferdinando Russo.

Anno: 1887

Si duorme o si nun duorme, bella mia,
Siente pe' 'nu mumento chesta voce!
Chi te vò bbene assaje sta 'mmiez'â via
Pe' te cantà 'na canzuncella doce.

Ma staje durmenno, nun te sì scetata,
'Sti ffenestelle nun se vonno aprì.
È 'nu ricamo 'sta mandulinata!
Scetate, bella mia, nun cchiù durmì!

'Ncielo se sò arrucchiate ciento stelle,
Tutte pe' stà a sentì chesta canzona.
Aggio 'ntiso 'e parlà li ttre cchiù bbelle,
Dicevano: "Nce tene passione!"

È 'a passione ca nun passa maje,
Passa lu munno, essa nun passarrà.
Tu, certo, a chesto nun ce penzarraje,
Ma tu nasciste pe' mm'affatturà.

Se dormi o se non dormi, bella mia,
Ascolta per un istante la mia voce!
Chi ti vuole tanto bene è in mezzo alla strada
Per cantarti una canzone dolce.

Ma stai dormendo, non ti sei svegliata,
Finestrelle tue non si vogliono aprire.
È un ricamo fine questa mandolinata!
Svegliati, bella mia, non dormire più!

Nel cielo si sono radunate cento stelle,
Tutte per ascoltare questa canzone.
Ho sentito parlare le tre più belle,
Dicevano: "Ne ha di passione!"

È la passione che non passa mai!,
Passa il mondo, essa non passerà.
Tu, certo, a ciò non penserai,
Ma tu sei nata per stregarmi.