Pulecinella
Flag Counter

Gli strumenti
napoletani

Il mandolino

I testi delle canzoni napoletane

ENG
ITA
RUS

Rusella 'e maggio


Museca: Enrico Cannio,

Vierse: Arturo Trusiano.

Anno: 1939

Rosetta di maggio


Musica: Enrico Cannio,

Versi: Arturo Trusiano.

Anno: 1939

Quanno staje for'a 'sta loggia,
Sott'a 'stu bellu grillaggio,
Fresca, accussì leggia leggia,
Sì 'na rusella 'e maggio.
Si è triste, 'o cielo se schiara,
Cchiù prufumate sò 'e sciure,
Ll'aucielle cantano a coro
Mentr'io suspiro.

Rusella 'e maggio mia,
Rusella 'e maggio,
Tu sì caduta 'a cielo 'ncopp'a 'sta loggia.
Te vasa 'nfronte 'o sole cu 'o meglio raggio,
Rusella 'e maggio mia,
Rusella 'e maggio.

Quanno po' cuse, io mme 'ncanto,
'Sti mmane toje tengo mente.
Pare che 'a sott'a 'sti punte
Proprio 'nu sciore sponta.
Tanno, 'a te voglio 'na cosa,
Pe' mme fà jì 'mParaviso:
Ca 'nu ricamo cianciuso
Mme faje cu 'e vase.

Rusella 'e maggio mia,
Rusella 'e maggio,
Tu sì caduta 'a cielo 'ncopp'a 'sta loggia.
Te vasa 'nfronte 'o sole cu 'o meglio raggio,
Rusella 'e maggio mia,
Rusella 'e maggio.

E si cantà po' te fanno,
'O viento passa e, sentenno,
Comm'a 'na radio, p' 'o munno,
'Sta bella voce spanne.
Corre p' 'e monte e p' 'o mare
E doce va p'ogne core,
Purtanno gioje e suspire
D' 'a primmavera.

Rusella 'e maggio mia,
Rusella 'e maggio,
Tu sì caduta 'a cielo 'ncopp'a 'sta loggia.
Te vasa 'nfronte 'o sole cu 'o meglio raggio,
Rusella 'e maggio mia,
Rusella 'e maggio.

Quando sei fuori da questa loggia,
Sotto questo bel pergolato,
Fresca, così leggera leggera,
Sei una rosetta di maggio.
Se è triste, il cielo si schiarisce,
Più profumati sono i fiori,
Gli uccelli cantano in coro
Mentre io sospiro.

Rosetta di maggio mia,
Rosetta di maggio,
Tu sei caduta dal cielo su questa loggia.
Ti bacia in fronte il sole col migliore raggio,
Rosetta di maggio mia,
Rosetta di maggio.

Quando poi cuci, io mi incanto,
Guardo queste mani tue.
Sembra che sotto questi punti
Proprio un fiore nasce.
Allora, da te voglio una cosa,
Per farmi andare in Paradiso:
Che un ricamo capriccioso
Mi fai con i baci.

Rosetta di maggio mia,
Rosetta di maggio,
Tu sei caduta dal cielo su questa loggia.
Ti bacia in fronte il sole col migliore raggio,
Rosetta di maggio mia,
Rosetta di maggio.

E se poi ti fanno cantare,
Il vento passa e, sentendo,
Come una radio, per il mondo,
Questa bella voce diffonde.
Corre per i monti e per il mare
E dolce va per ogni cuore,
Portando gioie e sospiri
Della primavera.

Rosetta di maggio mia,
Rosetta di maggio,
Tu sei caduta dal cielo su questa loggia.
Ti bacia in fronte il sole col migliore raggio,
Rosetta di maggio mia,
Rosetta di maggio.