Pulecinella
Flag Counter

I testi delle canzoni napoletane

ENG
ITA
RUS

'O balcone 'e Napule


Museca: Ernesto De Curtis,

Vierse: Ernesto Murolo.

Anno: 1934

Il balcone di Napoli


Musica: Ernesto De Curtis,

Versi: Ernesto Murolo.

Anno: 1934

Villanova!
E che balcone
Pe' chi è giovane e vvò bbene!
Tengo 'e faccia 'a luna chiena,
Tengo 'mmocca 'na canzona,
Dint'ê bbraccia tengo a tte!

Doppo 'n'anno luntana…
Ma è 'nu suonno o sì tu?

Gira, gira e gira 'Ammore…
'Sta vucchella, 'a 'n'anno sano,
Quanta diebbete ca tene,
Carulì!
Vocca e vocca, fiato e fiato,
'Nu vasillo appriesso a 'n'ato.
Nun te movere accussì!

Villanova!
E, â parte 'o mare,
'Nu quartino pe' 'sti core…
Luggetella e gallenare…
Dorme 'a 'gnora 'int'â cuntrora,
Tu daje latte e i' guardo a tte.

Mammarella a vint'anne!
Quanta ciance vuò fà!

Gira, gira e gira 'Ammore…
– Sarrà ll'aria ca t' 'o mmena! –
Scritturammo 'na vammana,
Carulì!
Vocca e vocca, fiato e fiato,
'N'ato, 'n'ato, 'n'ato e 'n'ato.
Tutte mascule accussì!

Villanova!

Villanova!*
E che balcone
Per chi è giovane e vuole bene!
Ho di fronte la luna piena,
Ho in bocca una canzone,
Tra le braccia ho te!

Dopo un anno lontana…
Ma è un sogno o sei tu?

Gira, gira e gira l'Amore…
Questa bocca, da un anno intero,
Quanti debiti che ha,
Carolina!
Bocca a bocca, respiro e respiro,
Un bacino dietro l'altro.
Non ti muovere così!

Villanova!
E, affianco al mare,
Un appartamentino per questi cuori…
Con terrazzino e pollaio…
Dorme la suocera nel pomeriggio,
Tu allatti e io ti guardo.

Mamma a vent'anni!
Quanti capricci vuoi fare!

Gira, gira e gira l'Amore…
– Sarà l'aria che ti ispira! –
Assumiamo una levatrice,
Carolina!
Bocca a bocca, respiro e respiro,
Un altro, un altro, un altro e un altro.
Tutti maschi così!

Villanova!


* Villanova era un piccolo borgo situato nel quartiere di Posillipo a Napoli.