Pulecenella
Flag Counter

Strumenti
napoletani

Il triccheballacche

Testi delle canzoni napoletane

RussiaRUS
ItaliaITA
InghilterraENG

'Mmiez' ô ggrano


Museca: Evemero Nardella,

Vierze: Eduardo Nicolardi.

Anno: 1909

In mezzo al grano


Musica: Evemero Nardella,

Versi: Eduardo Nicolardi.

Anno: 1909


E 'a sera, sott' ô pasteno
D' 'e mmele annurche, passa
'Stu core sempe giovane
Ca ride e c'arrepassa.

E 'a luna, pazziannose,
'Nu ramo e 'n'atu ramo,
'Nterra, cu 'e file d'evera,
Ricama 'nu ricamo.

Oje Stella, Stè, c'aspiette 'nu signale,
'O ggrano ammaturato è culor d'oro.
E 'sti capille tuoje sò tale e quale
E 'o ssaje ca i' mme ne moro,
Si, 'mmiez' ô ggrano, nun m' 'e ffaje vasà.

Quanno 'e marite dormono,
Stracque 'e fatica ancora,
Ll'ammore ca sta pesole,
Sceglie 'a quartata 'e ll'ora.

'St'arille comme cantano
Sott'a 'sta luna chiara!
E comm'addora 'o ccanape
Pe' tuorno a 'sta pagliara!

Oje Stella, Stè, c'aspiette 'nu signale,
'O ggrano ammaturato è culor d'oro.
E 'sti capille tuoje sò tale e quale
E 'o ssaje ca i' mme ne moro,
Si, 'mmiez' ô ggrano, nun m' 'e ffaje vasà.

Ma tu nun duorme, è inutile,
'Stu core tujo me sente
Quanno, pe' sott'a ll'albere,
Passo annascostamente.

E ghiesce fore, pallida,
Bella comm'a nisciuna.
E 'a luna, zenniannoce,
Cuffea… 'sta 'mpesa 'e luna.

Oje Stella, Stè, c'aspiette 'nu signale,
'O ggrano ammaturato è culor d'oro.
E 'sti capille tuoje sò tale e quale
E 'o ssaje ca i' mme ne moro,
Si, 'mmiez' ô ggrano, nun m' 'e ffaje vasà.



E a sera, sotto la piantagione
Di mele rosse, passa
Questo cuore sempre giovane
Che ride e che burla.

E la luna, scherzando
Tra un ramo ed un altro ramo,
Per terra, con i fili d'erba,
Ricama un ricamo.

Oh, Stella, Stella, tu aspetti un segnale,
Il grano maturo è di colore d'oro.
E questi capelli tuoi sono tali e quali
E tu lo sai che io muoio,
Se, in mezzo al grano, non me li fai baciare.

Quando i mariti dormono,
Ancora stanchi di lavoro,
L'amore che lancia i suoi strali,
Sceglie il quarto d'ora.

I grilli come cantano
Sotto questa luna chiara!
E come profuma la canapa
Intorno a questo pagliaio!

Oh, Stella, Stella, tu aspetti un segnale,
Il grano maturo è di colore d'oro.
E questi capelli tuoi sono tali e quali
E tu lo sai che io muoio,
Se, in mezzo al grano, non me li fai baciare.

Ma tu non dormi, è inutile,
Il cuore tuo mi sente
Quando, sotto gli alberi,
Passo di nascosto.

E tu esci fuori, pallida,
Bella come nessuna.
E la luna, ammiccando,
Ci prende in giro… questa luna.

Oh, Stella, Stella, tu aspetti un segnale,
Il grano maturo è di colore d'oro.
E questi capelli tuoi sono tali e quali
E tu lo sai che io muoio,
Se, in mezzo al grano, non me li fai baciare.

tradotto da Natalia Cernega