Pulecenella
Flag Counter

Testi delle canzoni napoletane

RussiaRUS
ItaliaITA
InghilterraENG

L'angelo mio!


Museca: Eduardo Di Capua,

Vierse: Giovanni Capurro.

Anno: 1909

L'angelo mio!


Musica: Eduardo Di Capua,

Versi: Giovanni Capurro.

Anno: 1909

Versione strumentale


Quanno stanco d' 'e ppene 'e 'sta vita,
'Ncopp' â seggia mme jetto, abbattuto,
Fisso ll'uocchie 'int'a 'st'uocchie 'e velluto
E 'na pace me pare 'e gudè.

Ah! Tu sì 'n'angelo,
Truovene 'a via;
'St'anema mia
Salvala tu!

Io te guardo: confuso, 'ncantato,
Sbatte 'o core, nun trova cchiù flemma:
'A parola se 'mbroglia, me tremma,
Vurria dì… ma nun 'ngarro parlà.

Ah! Tu sì 'n'angelo,
Truovene 'a via;
'St'anema mia
Salvala tu!

Sto penzanno ca pure 'nu scoglio
È vasato da ll'onna d' 'o mare!
Io 'na lacrema aspetto, ma pare
Ch'è 'nu suonno a vederla spuntà!

Ah! Tu sì 'n'angelo,
Truovene 'a via;
'St'anema mia
Salvala tu!



Quando stanco delle pene della vita,
Su una sedia mi butto, abbattuto,
Fisso gli occhi dentro a questi occhi di velluto
Ed una pace mi sembra di godere.

Ah! Tu sei un angelo,
Trovane una via;
Quest'anima mia
Salvala tu!

Io ti guardo: confuso, incantato,
Batte il cuore, non trova più calma:
La parola si ingarbuglia, mi trema,
Vorrei dire… ma non riesco a parlare.

Ah! Tu sei un angelo,
Trovane una via;
Quest'anima mia
Salvala tu!

Sto pensando che anche uno scoglio
È baciato dall'onda del mare!
Io una lacrima aspetto, ma pare
Che è un sogno vederla spuntare!

Ah! Tu sei un angelo,
Trovane una via;
Quest'anima mia
Salvala tu!

tradotto da Natalia Cernega