Pulecinella

Altre canzoni
di Giuseppe Cioffi

Che malaspina!
'Na sera 'e maggio
Tutt' 'e ssere

I testi delle canzoni napoletane

ENG
ITA
RUS

Frennesia


Museca: Giuseppe Cioffi,

Vierse: Luigi Cioffi.

Anno: 1958

Frenesia


Musica: Giuseppe Cioffi,

Versi: Luigi Cioffi.

Anno: 1958

Tutt' 'e suonne ca me sonno
Songo doce e saje pecché,
Pure quanno sto durmenno
Stongo sempe appriesso a tte.

Mo fa 'n'anno e te 'ncuntraje
Ma te cunuscevo già.
Stive dint' 'a fantasia,
Io sapevo 'e te 'ncuntrà.

Frennesia, fantasia, malincunia,
Chest'è, chest'è ll'ammore mio pe' tte!
E tu 'o saje
Che me faje si te ne vaje.
Pecché, pecché
Tu t'alluntane 'a me?

Sì bbene amaro e doce,
Sì 'a scurità, sì luce,
Sì gioja ca mette 'ncroce.
E i' tanno sò felice
Quanno me lieve 'a pace,
Quanno me faje murì.

Frennesia, fantasia, malincunia,
Chest'è, chest'è ll'ammore mio pe' tte!

Tutti i sogni che mi sogno
Sono dolci e sai perché,
Anche quando sto dormendo
Sono sempre appresso a te.

Ora è un anno che ti ho incontrato,
Ma ti conoscevo già.
Stavi nella fantasia,
Io sapevo di incontrarti.

Frenesia, fantasia, malinconia,
Quest'è, quest'è l'amore mio per te!
E tu lo sai
Cosa mi fai se te ne vai.
Perché, perché
Tu ti allontani da me?

Sei bene amaro e dolce,
Sei l'oscurità, sei luce,
Sei gioia che mette in croce.
E io sono felice,
Quando mi togli la pace,
Quando mi fai morire.

Frenesia, fantasia, malinconia,
Quest'è, quest'è l'amore mio per te!