Bandiera

Canzoni siciliane

Sicilia
Catania

Dammi 'na manu c'appiccicu!

(Dammi una mano che mi inerpico!)



Canzone popolare siciliana



Canta
Gian Campione
(1946 - 2005)






Amuri miu, senza arrispunniri,
Siddu stasira 'un pozzu scinniri,
Sugnu firmatu davanti a l'entrata;
Haju un pinseri d'arrinesciri,
Siddu tò matri arriva a nesciri.
Speru ca ti lassa sula,
C'avi cchiù d'un'ura ca t'aspettu ccà.

Dammi 'na manu c'appiccicu!
Ah, si putissi vulari, chi filicità!
Tenimi forti ca sciddicu!
Ma l'amuri mi suspinci e mi ci fa arrivà.
Ah, si ci arrivu p'un pizzicu,
'Sti labbruzza 'nzuccarati ti vurria vasà;
Arma mia, in quatti mura tu in casa sula,
No, nun ti scantà!
Stanotti durmemu 'nsemmula.

Li biddizzi to' scummogghiati,
Sangu miu, fatta di zuccaru.
Oh, chi furtuna: c'è 'u lustru 'i luna!
A la finestra avvicinamuci,
A 'u lustru 'i luna taliamuci.
Iu ti vasu e tu mi vasi,
Lu distinu vozi ca 'nn'am'a spusà.

Ora è l'alba e ha scinniri.
Sangu miu, curuzzu duci,
Comu t'hè lassà?
Lassami iri e 'un mi teniri!
Ora veni tò matruzza e 'un pozzu stari ccà.
Sì, iu lu sacciu ca 'vveniri,
Ora mi 'nni vaju ma 'stu cori resta ccà.
Sangu miu, curuzzu duci,
Cori di 'stu cori, comu t'hè lassà?
Lassami iri e 'un mi teniri!




Amore mio, senza rispondere,
Se stasera non posso scendere,
Mi sono fermato davanti all'entrata;
Ho un pensiero di riuscire,
Se tua madre va fuori.
Spero che ti lasci sola,
Che abbia più di un'ora che ti aspetto qui.

Dammi una mano che mi inerpico!
Ah, se potessi volare, che felicità!
Tienimi forte che scivolo!
Ma l'amore mi sospinge e mi ci fa arrivare.
Ah, se ci arrivo per un poco,
Queste labbra zuccherate ti vorrei baciare;
Anima mia, in quattro mura sei sola in casa,
No, non aver paura!
Stanotte dormiamo insieme.

Le bellezze tue scopriti,
Sangue mio, fatta di zucchero.
Oh, che fortuna: c'è la luce della luna!
Alla finestra avviciniamoci,
Alla luce della luna guardiamoci.
Io ti bacio e tu mi baci,
Il destino ha voluto che ci sposassimo.

Ora è l'alba e devo scendere.
Sangue mio, cuoricino dolce,
Come ti devo lasciare?
Lasciami andare e non tenermi!
Ora viene la tua mammina e non posso stare qui.
Sì, lo so che deve venire,
Ora me ne vado ma questo cuore resta qui.
Sangue mio, cuoricino dolce,
Cuore di questo cuore, come ti devo lasciare?
Lasciami andare e non tenermi!