Pulecinella
Flag Counter

Gli strumenti
napoletani

Il mandolino

I testi delle canzoni napoletane

ENG
ITA
RUS

Comme se canta a Napule


Museca: E.A. Mario,

Vierse: E.A. Mario.

Anno: 1911

Come si canta a Napoli


Musica: E.A. Mario,

Versi: E.A. Mario.

Anno: 1911

Comme se canta a Napule
T' 'o vvuò 'mparà, pecché già te n'adduone
Ca dint'ô core va 'nu raggio 'e sole,
Sentenno 'na canzona.
E Napule chest'è, chesto pò dà,
Pò dà speranze a chi nun spera cchiù,
Resate allere e freve 'e passione.

E basta sulamente
'Nu mandulino
P'avantà 'e ttrezze bbelle e ll'uocchie doce,
'N'aria 'e ciardino,
'Nu filo 'e voce,
'Nu core ardente
Ca, ride o chiagne, vò sempe cantà.

Ccanzone ca suspirano
Dint'a 'na varca o sott'a 'nu barcone,
Ccanzone, allere e triste, ca ogne core
Se 'mpara 'e ogne staggione.
E a chi è straniero e vene, o se ne va,
Core lle dice: "Canta pure tu!
Ricordate 'stu cielo e 'sti ccanzone!"

E basta sulamente
'Nu mandulino
P'avantà 'e ttrezze bbelle e ll'uocchie doce,
'N'aria 'e ciardino,
'Nu filo 'e voce,
'Nu core ardente
Ca, ride o chiagne, vò sempe cantà.

Pe' chi se canta a Napule
Tu 'o vvuò sapè? P' 'e rrose e p' 'e vviole,
P' 'o cielo e 'o mare e maje pe' fà tesore,
P'ammore e p' 'e ffigliole.
Perciò chi nasce dint'a 'sta città,
Passa, cantanno, tutt' 'a giuventù:
Nuttate 'e luna e matenate 'e sole.

E basta sulamente
'Nu mandulino
P'avantà 'e ttrezze bbelle e ll'uocchie doce,
'N'aria 'e ciardino,
'Nu filo 'e voce,
'Nu core ardente
Ca, ride o chiagne, vò sempe cantà.

Come si canta a Napoli
Lo vuoi imparare, perché già te ne accorgi
Che nel cuore va un raggio di sole,
Sentendo una canzone.
E questa è Napoli, questo può dare,
Può dare speranze a chi non spera più,
Risate allegre e febbre di passione.

E basta solamente
Un mandolino
Per decantare le trecce belle e gli occhi dolci,
Un'aria di giardino,
Un filo di voce,
Un cuore ardente
Che, ride o piange, vuole sempre cantare.

Canzoni che sospirano
In una barca e sotto un balcone,
Canzoni, allegre e tristi, che ogni cuore
Impara in ogni stagione.
E a chi è straniero e viene, o se ne va,
Il cuore gli dice: "Canta anche tu!
Ricordati questo cielo e queste canzoni!"

E basta solamente
Un mandolino
Per decantare le trecce belle e gli occhi dolci,
Un'aria di giardino,
Un filo di voce,
Un cuore ardente
Che, ride o piange, vuole sempre cantare.

Per chi si canta a Napoli
Tu vuoi saperlo? Per le rose e per le viole,
Per il cielo e il mare e mai fare soldi,
Per amore e per le ragazze.
Perciò chi nasce in questa città,
Passa, cantando, tutta la gioventù:
Notti di luna e mattinate di sole.

E basta solamente
Un mandolino
Per decantare le trecce belle e gli occhi dolci,
Un'aria di giardino,
Un filo di voce,
Un cuore ardente
Che, ride o piange, vuole sempre cantare.