Pulecinella
Flag Counter

Gli strumenti
napoletani

Il mandolino

I testi delle canzoni napoletane

ENG
ITA
RUS

Chi sì tu?


Museca: Vincenzo D'Annibale,

Vierse: Roberto Bracco.

Anno: 1924

Chi sei tu?


Musica: Vincenzo D'Annibale,

Versi: Roberto Bracco.

Anno: 1924

Chi sì tu ch' 'a tiempo assaje,
'Mmiez' â gente, sto ncuntranno?
Bella comm'a 'na Madonna
Mentre tantu male faje!
Chi sì tu, ca pure quanno
Io te veco 'nzuonno, sola,
Nun me dice 'na parola
E de me pietà nun aje?
Pe' tte mme struje e scampo
Cchiù nun aggio,
Pe' tte io ancora campo
Sentennome murì.
Pe' tte, 'nu juorno o 'n'ato,
Murarraggio
E, intanto, no, nun saccio,
Nun saccio tu chi sì!

Chi sì tu, comm'a 'na rosa
Senz'addore e armata 'e spine,
Che cammina superbiosa,
Cchiù regina d' 'e rregine?
Chi sì tu che spanne 'a luce
D'oro e ddoce 'e primmavera
E ch'a mme me lasse ascuro
Cu 'na sciorta accussì nera?
Pe' tte sò addeventato
'Nu cecato,
E cchiù 'nu raggio 'e sole
Io nun 'o veco ascì.
Pe tte, 'nu juorno o 'n'ato,
Murarraggio
E, intanto, no, nun saccio,
Nun saccio tu chi sì!

'Nchiusa dint'a 'nu mistero
Tu che pienze? Tu che siente?
T'annascunne 'e sentimente,
T'annascunne ogne penziero.
Da che parte sì venuta?
E, dimane, addò jarraje?
Manco chesta!.. sorda e muta
'Na risposta nun m' 'a daje.
Pe' tte mme sò accurdato
Già cu 'a morte
E già 'o demmonio 'e pporte
D' 'o 'nfierno fa arapì.
Pe' tte, pe' tte dannato
Murarraggio
E, intanto, no, nun saccio,
Nun saccio tu chi sì!

Chi sei tu che da molto tempo
Sto incontrando in mezzo alla gente?
Bella come una Madonna
Ma tanto male fai!
Chi sei tu, che pure quando
Io ti vedo in sogno, sola,
Non mi dici una parola
E di me pietà non hai?
Per te mi distruggo e scampo
Più non ho,
Per te ancora io vivo
Sentendomi morire.
Per te, un giorno o un altro,
Morirò
E, intanto, no, non so,
Non so tu chi sei!

Chi sei tu, come una rosa
Senza odore e armata di spine,
Che cammina altezzosamente,
Più regina delle regine?
Chi sei tu che spande la luce
D'oro e dolce della primavera
E che a me mi lasci al buio
Con una sorte così nera?
Per te sono diventato
Un cieco,
E più un raggio di sole
Io non lo vedo uscire.
Per te, un giorno o un altro,
Morirò
E, intanto, no, non so,
Non so tu chi sei!

Chiusa dentro ad un mistero
Tu che pensi? Tu che senti?
Ti nascondi i sentimenti,
Ti nascondi ogni pensiero.
Da che parte sei venuta?
E, domani, dove andrai?
Neanche questa!.. sorda e muta
Una risposta non me la dai.
Per te mi sono accordato
Già con la morte
E già il demonio le porte
Dell'inferno fa aprire.
Per te, per te dannato
Morirò
E, intanto, no, non so,
Non so tu chi sei!

tradotto da Natalia Cernega