Pulecenella
Flag Counter

Testi delle canzoni napoletane

Che tristezza!


Museca: Vincenzo D'Annibale,

Vierze: Arturo Trusiano.

Anno: 1947

Che tristezza!


Musica: Vincenzo D'Annibale,

Versi: Arturo Trusiano.

Anno: 1947

Versione strumentale


Quanta nuvole nere!
Quanta fronne sperdute!
Tutt' 'e ccose addurmute
Pare attuorno 'e vedè!
'O rilorgio d' 'a chiesa
Sona ll'ore: sò 'e nnove…
Già fa friddo!… Già chiove,
Chiagne 'o munno cu mme!

Che tristezza!
Che tristezza me sento!
Comme campo scuntento
Mò ca privo sò 'e te!
Che sto a ffà 'ncopp' â terra
Si 'sta vita dà pene?
Si te voglio assai bbene
E sì 'nfama cu mme?

E me vaso chiagnenno
'Stu ritratto ogne tanto
Ca p' 'e vase e p' 'o chianto
Cchiù sbiadito se fa…
Isso pure me lassa
Pe' nun fà cchiù ritorno…
Isso pure 'nu juorno
Comm' a tte se ne va!

Che tristezza!
Che tristezza me sento!
Comme campo scuntento
Mò ca privo sò 'e te!
Che sto a ffà 'ncopp' â terra
Si 'sta vita dà pene?
Si te voglio assai bbene
E sì 'nfama cu mme?

Si te voglio assai bbene
E sì 'nfama cu mme?

tradotto da Natalia Cernega


Quante nuvole nere!
Quante foglie disperse!
Tutte le cose addormentate
Sembra di vedere intorno!
L'orologio della chiesa
Suona le ore: sono le nove…
Già fa freddo!… Già piove,
Piange il mondo con me!

Che tristezza!
Che tristezza mi sento!
Come vivo scontento
Ora che sono privo di te!
Che sto a fare sulla terra
Se questa vita da pene?
Se ti voglio assai bene
E sei infame con me?

E mi bacio piangendo
Questo ritratto ogni tanto
Che per i baci e per il pianto
Più sbiadito si fa…
Esso pure mi lascia
Per non fare più ritorno…
Esso pure un giorno
Come te se ne va!

Che tristezza!
Che tristezza mi sento!
Come vivo scontento
Ora che sono privo di te!
Che sto a fare sulla terra
Se questa vita da pene?
Se ti voglio assai bene
E sei infame con me?

Se ti voglio assai bene
E sei infame con me?

tradotto da Natalia Cernega