Pulecinella
Flag Counter

I napoletani
famosi

Massimo Troisi

(19.02.1953 - 04.06.1994)

Un attore, regista
e sceneggiatore italiano.

I testi delle canzoni napoletane

ENG
ITA
RUS

Ammore ca gira


Museca: Francesco Buongiovanni,

Vierse: Giovanni Capurro.

Anno: 1907

Amore che gira


Musica: Francesco Buongiovanni,

Versi: Giovanni Capurro.

Anno: 1907

Quanno ê vvote m'appujavo
Penzaruso 'ncopp' 'a seggia,
Tu trasive leggia leggia,
Senza manco rifiatà.
Mme mettive 'e mmane a ll'uocchie,
Po' dicive: "Core mio,
Si andevine chi songh'io,
'Sta vucchella 'a può vasà".

Mah!
Passato è 'n'anno:
Gira, gì…
Ll'ammore gira
Comm' 'o fummo e se ne va.
Mo
Me vaje scanzanno, Catarì,
Pecché nun tiene cchiù
'O curaggio 'e mme guardà!

Cchiù te guardo e te rifletto,
Cchiù nun pozzo truvà pace.
Nun mm'arrivo a fà capace,
Diciarria ca nun sì tu.
E sarria pure cuntento
Si tu ancora mme 'ngannasse,
Si 'stu suonno mio durasse
Senza maje scetarme cchiù.

Mah!
Passato è 'n'anno:
Gira, gì…
Ll'ammore gira
Comm' 'o fummo e se ne va.
Mo
Me vaje scanzanno, Catarì,
Pecché nun tiene cchiù
'O curaggio 'e mme guardà!

Dint'a 'st'uocchie fosse almeno
Quacche lacrema spuntata,
Né 'sta faccia s'è cagnata
Manco p'ombra, Catarì.
E nce simmo viste appena
Accussì, senza penziere,
Comme fossemo straniere
Ca nun hanno che se dì.

Mah!
Passato è 'n'anno:
Gira, gì…
Ll'ammore gira
Comm' 'o fummo e se ne va.
Mo
Me vaje scanzanno, Catarì,
Pecché nun tiene cchiù
'O curaggio 'e mme guardà!

Quando a volte mi appoggiavo,
Pensieroso sulla sedia,
Tu entravi pian piano,
Senza nemmeno rifiatare.
Mi mettevi le mani agli occhi,
Poi dicevi: "Cuore mio,
Se indovini chi sono io,
Questa boccuccia la puoi baciare".

Ahimé!
È passato un anno:
Gira, gira…
L'amore gira
Come il fumo e se ne va.
Ora
Mi vai evitando, Caterina,
Perché non hai più
Il coraggio di guardarmi!

Più ti guardo e rifletto,
Più non posso trovare pace.
Non riesco a capacitarmi,
Direi che non sei tu.
E sarei anche contento
Se tu ancora mi ingannassi,
Se questo sonno mio durasse
Senza mai svegliarmi più.

Ahimé!
È passato un anno:
Gira, gira…
L'amore gira
Come il fumo e se ne va.
Ora
Mi vai evitando, Caterina,
Perché non hai più
Il coraggio di guardarmi!

In questi occhi fosse almeno
Qualche lacrima spuntata,
Né la tua faccia si è cambiata
Nemmeno per ombra, Caterina.
E ci siamo visti appena
Così, senza pensarci,
Come fossimo stranieri
Che non hanno che dirsi.

Ahimé!
È passato un anno:
Gira, gira…
L'amore gira
Come il fumo e se ne va.
Ora
Mi vai evitando, Caterina,
Perché non hai più
Il coraggio di guardarmi!