Pulecenella
Flag Counter

Altre canzoni di
Ernesto De Curtis

Faciteme felice!
Sonno a tte!

Testi delle canzoni napoletane

RussiaRUS
ItaliaITA
InghilterraENG

'A muntanara


Museca: Ernesto De Curtis,

Vierze: Libero Bovio.

Anno: 1905

La montanara


Musica: Ernesto De Curtis,

Versi: Libero Bovio.

Anno: 1905

Versione strumentale


Bella figliola ca staje 'ncopp' ô monte,
Stanotte 'ncopp' ô monte sò sagliuto.
Stanotte 'mmiez' ô monte aggiu chiagnuto
E chelli pprete ll'aggiu 'nfose 'e chianto.

T'aggiu chiammata e 'o nomme s'è perduto,
Pecché 'sta voce 'o viento s' 'a purtata.
E me ne songo sciso triste e muto:
Ma 'ncopp' ô monte ll'anema è restata!

Bella figliola cu 'a faccella 'e santa,
Aggiu lassato 'o mare e sò venuto
'Ncopp'a 'stu monte e me nce sò sperduto
Comme nce s'è sperduta tanta gente!

T'aggiu chiammata e 'o nomme s'è perduto,
Pecché 'sta voce 'o viento s' 'a purtata.
E me ne songo sciso triste e muto:
Ma 'ncopp' ô monte ll'anema è restata!

Bella figliola, si te vene a mente,
A vvespero, 'na varca e 'o marenaro,
Scinne da 'o monte e cercalo p' 'o mare
Chi, spierto dint' â varca, aspetta e canta.

T'aggiu chiammata e 'o nomme s'è perduto,
Pecché 'sta voce 'o viento s' 'a purtata.
E me ne songo sciso triste e muto:
Ma 'ncopp' ô monte ll'anema è restata!



Bella figliola che stai sopra al monte,
Stanotte sopra al monte sono salito.
Stanotte in mezzo al monte ho pianto
E quelle pietre le ho bagnate di pianto.

Ti ho chiamata ed il nome si è disperso,
Perché questa voce il vento se l'è portata.
E sono sceso triste e muto:
Ma sopra al monte l'anima è rimasta!

Bella figliola con il viso di santa,
Ho lasciato il mare e sono venuto
Sopra a questo monte e mi sono sperduto
Come si è sperduta tanta gente!

Ti ho chiamata ed il nome si è disperso,
Perché questa voce il vento se l'è portata.
E sono sceso triste e muto:
Ma sopra al monte l'anima è rimasta!

Bella figliola, se ti viene a mente,
Al tramonto, una barca ed il marinaio,
Scendi dal monte e cercalo per il mare
Chi, disperato nella barca, aspetta e canta.

Ti ho chiamata ed il nome si è disperso,
Perché questa voce il vento se l'è portata.
E sono sceso triste e muto:
Ma sopra al monte l'anima è rimasta!

tradotto da Natalia Cernega