Pulecenella
Flag Counter

Strumenti
napoletani

La tammorra

Testi delle canzoni napoletane

RussiaRUS
ItaliaITA
InghilterraENG

'A guerra


Museca: Ernesto De Curtis,

Vierze: Libero Bovio.

Anno: 1915

La guerra


Musica: Ernesto De Curtis,

Versi: Libero Bovio.

Anno: 1915

Versione strumentale


E nce pò stà 'na mamma 'ncopp' â terra
Ca 'o figlio sujo carnale 'o fa partì
Senza jettà 'na lacrema
P' 'o figlio ca va 'a guerra
E 'nguerra pò murì?
No! Chesto nun pò essere!
Nun me dicite 'e sì!

Vedite… I' nun mme lagno,
E mme mettesse scuorno 'e vedè chiagnere
'O figlio mio ca parte,
Ma i' ca sò mamma, i' chiagno!

'A patria, sissignore, 'a Patria è ssanta!
Che vò? Vò 'e figlie nuoste? Eccuce ccà.
Parteno 'nguerra, e cantano,
Ma 'a mamma no, nun canta,
Pecché nun pò cantà.
I' tengo sulo a figliemo,
E ssò vecchia d'età.

Vedite… I' nun mme lagno,
E mme mettesse scuorno 'e vedè chiagnere
'O figlio mio ca parte,
Ma i' ca sò mamma, i' chiagno!

Figlio mio bello, addio. T'aggio crisciuto
Sott'a 'stu sciato mio, vicino a mme,
E nun te voglio perdere.
Mammeta ha fatto 'o vuto,
Ej ninno mio, pe' tte:
E, primma ca se nzerrano
'St'uocchie, t'aggi' 'a vedè!

Vedite… I' nun mme lagno,
E mme mettesse scuorno 'e vedè chiagnere
'O figlio mio ca parte,
Ma i' ca sò mamma, i' chiagno!



E ci può stare una mamma sopra alla terra
Che fa partire il suo figlio carnale
Senza piangere una lacrima
Per il figlio che va in guerra
E in guerra può morire?
No! Questo non può essere!
Non mi dite di sì!

Vedete… Io non mi lamento,
E mi vergognerei di vedere piangere
Mio figlio che parte,
Ma io che sono mamma, io piango!

La Patria, sissignore, la Patria è santa!
Cosa vuole? I figli nostri? Eccoci qui.
Partono in guerra e cantano,
Ma la mamma no, non canta,
Perché non può cantare.
Io ho solo mio figlio,
E sono di età avanzata.

Vedete… Io non mi lamento,
E mi vergognerei di vedere piangere
Mio figlio che parte,
Ma io che sono mamma, io piango!

Figlio mio bello, addio. Ti ho cresciuto
Sotto a questo respiro mio, vicino a me,
E non ti voglio perdere.
Tua mamma ha fatto un voto,
Ej figlio mio, per te:
E prima che si chiudono
Questi occhi, ti devo vedere!

Vedete… Io non mi lamento,
E mi vergognerei di vedere piangere
Mio figlio che parte,
Ma io che sono mamma, io piango!

tradotto da Natalia Cernega